News

Sicilia Zona Rossa dal 17 al 31 gennaio. Cosa cambia per la Parrocchia?

Carissimi amici e parrocchiani, dopo il decreto del Presidente della Regione siciliana, con il quale dichiara la Sicilia zona rossa a partire da domenica 17 fino a domenica 31 gennaio 2021 per contenere la circolazione del virus Covid-19, si precisa quanto segue: le celebrazioni eucaristiche feriali e festive non subiscono alcuna variazione, nel rispetto del numero consentito di 127 indicato all’ingresso della nostra Chiesa Madre di Avola, ricordiamo che ci siamo attrezzati dal mese di maggio 2020 per sanificare con tecnica all’ozono e igienizzare giornalmente tutti gli ambienti frequentati, vigiliamo affinché tutti indossino la mascherina e mantengano la distanza di sicurezza.

Si ricorda ai fedeli che bisogna recarsi nella Parrocchia più vicina alla propria abitazione muniti di autocertificazione. La chiesa può rimanere aperta per la preghiera personale e la celebrazione del Sacramento della Riconciliazione osservando le disposizioni sul distanziamento e aerazione.

Sono sospese momentaneamente e fino ad ulteriori indicazioni tutte le attività pastorali in presenza. Il Centro di Aiuto della Caritas Parrocchiale continua il suo servizio per garantire la vicinanza alle persone più fragili garantendo l’accesso ad una persona per volta e sempre con l’utilizzo dei dispositivi di protezione individuale, anche per l’attività di consegna dei generi di prima necessità a domicilio.

Si continua la sospensione della visita ai malati da parte dei Ministri straordinari della comunione eucaristica. Le esequie possono essere celebrate secondo la normativa vigente.

L’ufficio parrocchiale rimarrà aperto al pubblico secondo gli orari di ricevimento presenti sul nostro sito web a questo link. Vi aspetto a messa, soprattutto la Domenica Giorno del Signore.

Il Parroco, Don Rosario Sultana

Condividi:

LECTIO DIVINA

PEREGRINATIO MARIAE

QUARESIMA 2022

SABATO MISSINARIO MARIANO

PERDONO D’ASSISI

Lascia un Commento