“Volete una parrocchia perfetta? Niente chiacchiere!”

(Papa Francesco)

CHIESA MADRE S. Nicolò 1693-1741

Nel sito dell’antica Abola, posto sui monti Iblei, la Chiesa Madre, documentata in Vaticano dal 1308 con il titolo di S. Nicolò, fu distrutta dal terremoto dell’11 gennaio 1693. Per la ricostruzione dell’abitato, in prossimità della costa e nel feudo Mutubè, Giovanna e Nicolò Pignatelli Aragona Cortés, marchesi di Avola dimoranti a Madrid, inviarono da Palermo l’architetto gesuita Angelo Italia (Licata 1628-Palermo 1700). Questi, il 16 marzo 1693, iniziò a tracciare il perimetro esagonale della nuova Avola e i due assi viari principali: l’incrocio perpendicolare del cardo (Corso Garibaldi) con il decumano (Corso Vittorio Emanuele) determinò, proponendo anche il simbolo del cristianesimo, il centro del piano urbano.

Prossimi Eventi

There are no upcoming events at this time

Archivio Notizie

Diario di bordo di un Pellegrinaggio in Terra Santa e Giordania

Diario di bordo del pellegrinaggio in Terra Santa dal 20 al 28 novembre 2019 organizzato dalla Chiesa Madre di Avola

E già da qualche gi…

Condividi:

Inizia l’ACR con la "Festa del Ciao"

Domenica 3 novembre, i ragazzi dell’ACR hanno vissuto la Festa del Ciao!

Come da tradizione, la giornata segna l’inizio del cammino formativo dei ragazzi di Azione Cattolica. Tutti gli acierrini della nostra città di Avola, appar…

Condividi:

Azione Cattolica in Parrocchia al via un nuovo anno associativo

Martedì 29 Ottobre nella Rettoria dell’Annunziata si è tenuto il primo incontro di vita associativa dell’Azione Cattolica. In tale occasione si è riflettuto sul tema del terzo anno del triennio, il cui slogan è “Lo avete fatto a me”<...

Condividi:
Condividi: