IV giornata della Parola di Dio: ”Vi annunciamo ciò che abbiamo veduto”

Domenica 22 Gennaio abbiamo celebrato l’Eucaristia della IV giornata del “La Domenica della Parola di Dio”. Questa giornata è stata...
CONTINUA A LEGGERE
IV giornata della Parola di Dio: ”Vi annunciamo ciò che abbiamo veduto”

Festeggiamenti in onore di San Sebastiano nel secondo anno del Sinodo

Il triduo in preparazione alla festa di San Sebastiano è stato incentrato, in questo secondo anno di cammino sinodale, sulla...
CONTINUA A LEGGERE
Festeggiamenti in onore di San Sebastiano nel secondo anno del Sinodo

Comunità in festa per il XXIII Anniversario di Sacerdozio del Parroco don Rosario Sultana

Il 6 gennaio 2023, festa dell’Epifania, la comunità parrocchiale ha festeggiato il XXIII anniversario dell’ordinazione sacerdotale del parroco, don Rosario...
CONTINUA A LEGGERE
Comunità in festa per il XXIII Anniversario di Sacerdozio del Parroco don Rosario Sultana

“Volete una parrocchia perfetta? Niente chiacchiere!”

(Papa Francesco)

CHIESA MADRE S. Nicolò 1693-1741

Nel sito dell’antica Abola, posto sui monti Iblei, la Chiesa Madre, documentata in Vaticano dal 1308 con il titolo di S. Nicolò, fu distrutta dal terremoto dell’11 gennaio 1693. Per la ricostruzione dell’abitato, in prossimità della costa e nel feudo Mutubè, Giovanna e Nicolò Pignatelli Aragona Cortés, marchesi di Avola dimoranti a Madrid, inviarono da Palermo l’architetto gesuita Angelo Italia (Licata 1628-Palermo 1700). Questi, il 16 marzo 1693, iniziò a tracciare il perimetro esagonale della nuova Avola e i due assi viari principali: l’incrocio perpendicolare del cardo (Corso Garibaldi) con il decumano (Corso Vittorio Emanuele) determinò, proponendo anche il simbolo del cristianesimo, il centro del piano urbano.

Prossimi Eventi

There are no upcoming events at this time.

Archivio Notizie

Novena di Natale: "dalla mangiatoia di Betlemme ai cenacoli domestici"

di Enrica Munafò Quest’anno la comunità Chiesa Madre ha voluto cogliere l’occasione del Natale per ritornare nelle case delle famiglie del nostro territorio e vivere la novena natalizia nei “cenacoli domestici”: Gesù …

Don Salvatore Rumeo è il nuovo Vescovo di Noto

L’amministratore apostolico della diocesi di Noto, il vescovo monsignor Antonio Staglianò, riunendo in Cattedrale la comunità diocesana, alle ore 12 di oggi, giovedì 22 dicembre 2022, ha dato comunicazione della nomina del nuovo vescovo di Noto, da p…

Ottobre. Animazione missionaria nei nostri quartieri: il Cantiere della strada e del villaggio

di Enrica Munafò “Non possiamo tacere quello che abbiamo visto e udito” (At.4,20). Tutti i cristiani siamo missionari in forza del nostro Battesimo.  Gesù è il primo missionario e il tratto fondamentale della maternità di Ma…

Condividi: