Sicilia Zona Rossa dal 17 al 31 gennaio. Cosa cambia per la Parrocchia?

Carissimi amici e parrocchiani, dopo il decreto del Presidente della Regione siciliana, con il quale dichiara la Sicilia zona rossa...
CONTINUA A LEGGERE
Sicilia Zona Rossa dal 17 al 31 gennaio. Cosa cambia per la Parrocchia?

Caritas. Il Covid non chiude la Parrocchia al Natale di Solidarietà

A seguito della chiusura preventiva voluta dalla Curia Vescovile della Chiesa Madre a causa del verificarsi di alcuni casi di...
CONTINUA A LEGGERE
Caritas. Il Covid non chiude la Parrocchia al Natale di Solidarietà

III Edizione del Nuovo Messale Romano. Variazioni risposte del popolo

La III edizione del Messale è stata approvata secondo le delibere dell’Episcopato e ha ricevuto l’approvazione da Papa Francesco il...
CONTINUA A LEGGERE
III Edizione del Nuovo Messale Romano. Variazioni risposte del popolo

“Volete una parrocchia perfetta? Niente chiacchiere!”

(Papa Francesco)

CHIESA MADRE S. Nicolò 1693-1741

Nel sito dell’antica Abola, posto sui monti Iblei, la Chiesa Madre, documentata in Vaticano dal 1308 con il titolo di S. Nicolò, fu distrutta dal terremoto dell’11 gennaio 1693. Per la ricostruzione dell’abitato, in prossimità della costa e nel feudo Mutubè, Giovanna e Nicolò Pignatelli Aragona Cortés, marchesi di Avola dimoranti a Madrid, inviarono da Palermo l’architetto gesuita Angelo Italia (Licata 1628-Palermo 1700). Questi, il 16 marzo 1693, iniziò a tracciare il perimetro esagonale della nuova Avola e i due assi viari principali: l’incrocio perpendicolare del cardo (Corso Garibaldi) con il decumano (Corso Vittorio Emanuele) determinò, proponendo anche il simbolo del cristianesimo, il centro del piano urbano.

Prossimi Eventi

There are no upcoming events at this time

Archivio Notizie

Il vescovo di Butembo-Beni, denuncia i massacri di Beni, nel nord Kivu

Il vescovo di Butembo-Beni, monsignor Sikuli Paluku Melchisedech, in un videomessaggio, denuncia i massacri di Beni e dintorni, nel nord Kivu, come “crimini contro l’umanità”.

“Veniamo uccisi, massacrati ogni giorno in un’indifferenza sempre più s…

La Pira un invito al dialogo per una politica più fraterna a servizio degli ultimi

Dalla Diocesi di Noto

Nel 43° anniversario della morte del Venerabile Giorgio La Pira, “sindaco santo” di Firenze (5 novembre 1977 – 5 novembre 2020) originario di Pozzallo, figlio della diocesi di Noto, il vescovo della Chi…

Al via le iscrizioni alla catechesi 2020-21. Ripartiamo insieme responsabilmente con “calma sapiente”

In vista della ripartenza delle attività catechistiche la Parrocchia Chiesa Madre di Avola si impegna a proporre, il progetto pastorale nazionale, dal titolo “Ripartiamo insieme”, assumendo per quanto possibile lo stile pastorale della “calma sapiente”, del rispetto delle…

Condividi: